Echinodermi in ” classe”

La nostra è una città che si affaccia sul mare , pertanto non è poi così difficile sentirne i profumi ed immaginarne i colori,

infatti,stamane ,in 1^ B ,durante la lezione di scienze naturali, ho parlato ai ragazzi degli” Echinodermi”,soffermandomi in modo particolare su due stelle marine pescate nel litorale di Cefalù!

Eccole in foto:

2015-03-23 18.22.16Visibili risultano i pedicelli ambulacrali  e la piastra madreporica forata ,proprio al centro della simmetria raggiata;quest’ultima ci ha permesso di fare dei collegamenti con la geometria euclidea!

2015-03-23 13.42.39Tra le foto presenti nel libro di testo ed il  materiale reale ,non sono mancate le occasioni per poter fare dei raffronti ,evidenziandone  analogie e differenze.

2015-03-23 13.42.23Abbastanza evidente è  il dermascheletro esterno( i cui colori hanno fatto pensare alle nostre spiagge!);

le numerose spine sull’esoscheletro sono risultate ben visibili sulla stella marina di colore bianco (a destra) ,un pò meno evidenti in quella di sinistra.

Tornerò a parlare di echinodermi ,nelle prossime settimane, utilizzando i ricci di mare,osservandone le cellule germinali al Microscopio ottico,non appena sarà terminato il periodo di “fermo biologico”.

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...